frisella cibo pugliese casa vacanze

La frisa Pugliese non è propriamente un pane (diversamente dal famoso pane di Altamura), ma è un tarallo secco, realizzato con farina di orzo o grano, acqua, sale e lievito.

Viene tagliato  metà ed è questa la forma che lo caratterizza, da bagnare in acqua fredda per ammorbidirla e farcire con pomodoro fresco, origano/basilico, sale e l’immancabile olio di oliva pugliese.

Se amanti dei sapori più forti e decisi, passare prima del pomodoro una spiga d’aglio o aggiungere del peperoncino….potete comunque farcire a  piacimento la frisa pugliese con formaggio, olive nere e tonno

 

Li cuai de la pignata, li sape la cucchiara ca la ota.
I guai della pentola, li conosce il cucchiaio che li mescola

 

da non perdere anche:

  • Vino Primitivo di Manduria
  • Cicoria e Fave
  • L’olio d’oliva pugliese
  • Orecchiette con cime di rapa
  • Cavatelli cozzee fagioli
  • Pasta con fichi neri e salsiccia